La scuola è diversa a Perth

“Innanzitutto il modo d’insegnare dei professori è uguale per alcuni versi e diverso per altri rispetto a quanto accade in Italia. Gli insegnanti a Perth hanno più tempo a disposizione per conoscere gli studenti. Spesso durante la lezione il rapporto è uno ad uno e per questo si riesce veramente ad instaurare un rapporto personale e stimolante. I professori sono sempre a scuola o ad insegnare o a preparare attività o per interagire con i loro studenti. Si servono di video, dati online, schede e materiale audio per rendere le lezioni interessanti e stimolanti.

Poi (questo non lo avrei mai detto) preferisco andare a scuola in uniforme, dato che trovo meno stressante indossare qualcosa di pronto (e pure carino), piuttosto che perdere tempo a pensare a quali vestiti mettermi. Nel College non importa ai miei coetanei che marca indosso ma chi sono io, cosa ho da dire, come lavoro insieme a loro, come risolvo i problemi…

Un’altra cosa che mi piace molto è che tra una lezione e l’altra devo cambiare classe, per cui ho sempre un po’ di tempo per sgranchirmi le gambe e rilassare il cervello.

La scuola inizia alle nove e finisce alle 15, però quando arrivo a casa non sono per niente distrutta. Ogni due ore abbiamo una pausa, la prima di 20 minuti, la seconda dura mezz’ora e si può ripassare per una verifica, mangiare con calma e cementare meglio e più velocemente le amicizie.

Infine le strutture sono moderne e molto ben fornite, per cui la lezione diventa automaticamente più interessante se puoi usare e sperimentare nuove cose.”

Matilde Pagnin (due anni di Scuola Superiore a Perth)