Flip flops

Gli australiani amano le loro flip-flops (also called thongs).

Direi che ci sono quattro articoli di footwear assolutamente indispensabili nell’armadio di un Perthonese: un paio di scarpe da ginnastica, un paio di scarpe per il lavoro, un paio di Ugg da adoperare come ciabatte invernali e un paio di flip-flops. Quando hai addosso le flip-flops ti trovi in una delle seguenti situazioni: sicuramente non stai lavorando; ti stai rilassando o facendo un hobby; forse stai per preparare il pranzo o la cena fuori sul barbeque; stai per andare in spiaggia, alla partita, dagli amici. Il termine è un bell’esempio di onomatopeia perché effettivamente flip e poi flop é il suono che fanno le tue flip-flops mentre cammini in giro.

Amano talmente tanto le loro infradito che ogni anno nel mese di gennaio nelle spiagge dell’Australia i Perthonesi fanno una gara chiamata Thong Challenge. È una sfida storica, per quanto storica può essere una qualsiasi sfida in un paese nato 150 anni fa. Comunque, Perth ha vinto. Di nuovo. Addirittura Perth ha vinto il premio Guinness per il risultato strepitoso di numero di “bagnanti infraditisti”. C’erano 2.210 iscritti alla sfida, ogni partecipante aveva il proprio thong gonfiabile e galleggiava felicemente nelle limpide acque di Cottesloe Beach a Perth.